Era importante rimanere concentrati sulla partita e non sottovalutare una squadra come Cagliari, la cui posizione in classifica non ne rappresenta le reali potenzialità.

40′ in cui si sentono solo i tifosi biancoblù, nessun incitamento alla loro squadra da parte dei (pochi) tifosi di Cagliari.

La partita viene decisa nel primo quarto: alla prima sirena il tabellone mostra il nostro +15 e già 30 punti a referto (peccato solo per il quasi alley hoop tra Hasbrouck e Fantinelli che si sarebbe sicuramente conquistato il primo posto nella Top Ten settimanale proposta da LNP) .

Da quel momento il vantaggio non fa altro che oscillare dal +11 al +16 nel corso di tutta la partita, senza particolari problemi.

Sicuramente la partita meno intensa e con meno “effetti speciali” dall’inizio della stagione e a tratti fin troppo lineare, ma quello che conta è aver concluso l’anno nel migliore dei modi, con 13 vittorie su 14 giocate e un clima di festa e positività per questa grande Fortitudo in tutto il Palazzo.

Domenica si gioca l’ultima partita del girone di andata, in trasferta a Roseto, che viene da un importante vittoria contro Ferrara, nonché la prima partita di questo 2019.

Forza ragazzi! Io ci credo! ⚪🔵

Silvia Cavalli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categoria

Fortitudo, Il Nido dell'Aquila

Tag

,