La Fortitudo sbanca Orzinuovi

Anticipo molto insidioso per la Fortitudo, in una trasferta apparentemente facile ma che, come tutte le partite, potrebbe riservare sorprese.

Orzinuovi parte molto bene con un 4-0 di parziale, risponde Italiano da tre. Strautins commette il secondo fallo in attacco consecutivo, Gandini tutto solo ha il tempo di mirare e segnare un’altra tripla, quella del primo sorpasso bianco blu. Serie di strafalcioni della Fortitudo, che butta via due possessi di fila. Torna in campo il capitano Stefano Mancinelli, rientro importante anche in vista del prossimo impegno casalingo contro Trieste, Cinciarini pareggia con un grande canestro e Strautins fa solo 1/2 in lunetta, dopo l’ennesimo fallo subito. Ottima circolazione di palla per la tripla di Rosselli, la difesa bolognese comincia ad ingranare e gli attacchi lombardi sbattono contro il muro emiliano. Il massimo vantaggio si allunga a 7 lunghezze, prima che una tripla lo faccia retrocedere a 4, al termine del primo quarto che finisce 18-22.

Fultz rientra negli spogliatoi ma non è nulla di grave e l’Agribertocchi torna a -2, Rosselli spara da tre per il nuovo +7 che però viene neutralizzato subito da Ghersetti e Scanzi, parziale di 10-0 per Orzinuovi e prime serie difficoltà per Bologna. Seconda conclusione affrettata di Amici, Mancinelli da tre pareggia di nuovo e Fultz controsorpassa, Fortitudo molto lucida nonostante qualche errore di troppo. Terzo fallo dell’ex Iannilli, brutto 0/2 per Amici dalla lunetta che sbaglia un’altra tripla in campo aperto, mentre Gandini si scontra con Iannilli ed ha la peggio. Ultimo possesso lombardo che non trova il fondo della retina, all’intervallo è 34-36 Fortitudo.

Ripresa spumeggiante, doppia tripla di Strautins e risposta di Italiano a continuare un parzialone a favore di 9-0, riportando la effe a +6 e costringendo Finelli al time out. Bella reazione bianco blu dopo il difficile rientro dagli spogliatoi, Orzinuovi in casa è una squadra molto unita e si è visto, considerato anche l’innumerevole ammontare di falli commessi finora dall’aquila, che a metà quarto è già in bonus. Grazie ai liberi i lombardi tornano a contatto, Fultz rimette divario da 3 nascondendosi dietro a un blocco e Ghersetti pareggia a quota 51. Valzer di triple, partita accesissima ed ennesimo pareggio, stavolta di Cinciarini, col controsorpasso che arriva un’azione dopo in contropiede con Amici, mentre Scanzi sulla sirena sbaglia da tre: al 30′ è 56-58.

Ancora molto bene Guido Rosselli, 17 punti finora e una buonissima prestazione, parziale aperto di 4-0 tutto a suo nome. Esce l’aquila e Orzinuovi si spegne, il parziale si allunga sul 9-0 con la tripla di Amici che si alza e castiga: i punti di vantaggio adesso sono 9. Il massimo vantaggio va in doppia cifra, Ghersetti interrompe la carestia offensiva lombarda e sveglia i suoi, che tornano a -5. Fultz e Rosselli contropiedano, altro importante successo difensivo per Bologna che chiude Orzinuovi ma non riesce a dare lo strappo decisivo per chiudere la partita. Rosselli con la tripla centrale (5/6 da tre) del +8, Mancinelli per il +10 e partita che si mette sui giusti binari, percentuale dall’arco eccellente per Bologna che ne ha fatto il suo punto di forza assieme alla difesa. Sollazzo da tre, lob di Rosselli vincente per Mancinelli che tutto solo insacca e chiude una partita intensissima, finita un minuto dopo 81-90.

Recita del collettivo che ha fatto la differenza per la Fortitudo, che ha battuto una grintosa Orzinuovi che, nonostante il posizionamento basso in classifica, ha dimostrato di essersela potuta giocare fino alla fine.

Superlativo Rosselli, prova di grande spessore per uno dei giocatori più importanti di questa squadra assieme ad un ritrovato Mancinelli, che si è ripreso la squadra sulle spalle e l’ha condotta alla vittoria. La mancanza degli americani non si è fatta sentire e, a meno di clamorosi interventi sul mercato, sarà antagonista anche giovedì sera nella partita più importante della stagione, in casa contro Trieste.

Tabellini:

ORZINUOVI – FORTITUDO 81-90

ORZINUOVI: Strautins 19, Scanzi 12, Zambon, Sollazzo 25, Raffa 11, Antelli, Valenti, Zanardi, Iannilli, Aziz Abdul, Ghersetti 11, Ruggiero 3. All. Finelli

FORTITUDO: Amici 7, Fultz 9, Rosselli 26, Mancinelli 23, Cinciarini 7, Chillo 2, Italiano 9, Pini 2, Boniciolli, Montanari, Gandini 5, McCamey. All. Boniciolli

Luca Tassinari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...