VIS BASKET PERSICETO – OLIMPIA CASTELLO 63 – 54

Tabellini:

 

VIS BASKET PERSICETO: Acciarri ne, Carpani, Verardi 13, Baccilieri 9, Scagliarini, Papotti 9, Pasquini (cap.) 6, Moruzzi ne, Zappoli 15, Ferrari ne, Rusticelli 4, Almeoni 7. All. Berselli, vice Buratti.

 

OLIMPIA CASTELLO: Fimiani (cap.) 4, Bonetti ne, Dall’Osso 17, Pedini 8, Beccaletto, Cavina 3, Zambrini 10, Pellacani, Lugli 8, Castellari, Zuffa 2, Governatori. All. Loperfido, vice Martinelli

Prima giornata del girone di ritorno che vede la Vis basket Persiceto ospitare l’Olipia Castello. Prima del match entrambe le squadre si trovano a quota 18 punti in classifica, in quella zona di mezzo che c’è fra i playoff e i  playout. La partita di andata era stata portata a casa dai castellani con un ampio vantaggio (22 punti).I primi minuti di gioco regalano poche emozioni, entrambe le squadre si stanno ancora studiando e le palle perse e i tiri sbagliati sono i protagonisti di questo inizio gara. A rompere il ghiaccio è il giovane persicetano Papotti (9 per lui a fine gara) con un tiro dalla media, e dopo di lui si fa trovare prontissimo Zappoli, autore di ben 9 punti solo nel primo quarto. Dall’altro lato del campo risponde la coppia Dall’Osso – Zambrini. Il primo quarto termina col punteggio di 21-12.Il secondo quarto continua sulla falsariga del secondo, i padroni di casa sono bravi a difendere il proprio canestro e dall’altra parte del campo ognuno porta il suo contributo offensivo, in particolar modo Baccilieri e Verardi in questo periodo. Per l’Olimpia è sempre Zambrini a segnare i canestri importanti che tengono gli ospiti ancora in partita. Si va negli spogliatoi con il punteggio di 40-25.

Il terzo quarto risulta un po’ più difficoltoso per la Vis Persiceto che fatica a trovare la via del canestro, mentre gli ospiti sembrano aver maggior fiducia nei propri mezzi riducendo il loro svantaggio sotto alla doppia cifra. Una pesantissima bomba di Almeoni dà ossigeno ai suoi, anche se Lugli e compagni non sembrano intenzionati ad arrendersi e continuano il loro momento positivo. Negli ultimi minuti del quarto è bravo Papotti a trovare canestri a giochi rotti che tengono la Vis con un buon margine di vantaggio. Il quarto termina col punteggio di 51-40.

L’ultimo periodo di gioco vede sempre il tentativo di rimonta dei castellani da una parte, e la tenacia dei padroni di casa nel difendere il proprio fortino dall’altra. Dall’Osso continua a guidare i suoi in attacco e anche capitan Fimiani realizza canestri pesanti, ma il team persicetano dimostra una solidità non da poco e col contributo di tutti i giocatori in campo riesce a mantenersi sempre con un decina di punti di vantaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categoria

Basket bolognese