“Decisamente bello. Decisamente eccellente, oserei dire, il 2017 Virtussino. Tornare in paradiso, dove essere sprofondati negli inferi, in meno di un anno, non é impresa semplice. Sicuramente le aspettative non sono basse per questo 2018, ma d’altronde, lo stile Virtus ci ha sempre insegnato a pensare sempre più in alto, sempre più intensamente, senza mai pensare al peggio. Non ci si può aspettare che il 2018 porti un considerevole numero di parcheggi liberi intorno al Paladozza, nemmeno che i seggiolini delle curve possano essere “splendidi e splendenti”. Però si deve continuare a credere nel valore che questo sport trasmette, ogni anno che passa. Buon 2018 a tutti, che possa portarvi tanta felicità e tante soddisfazioni.”

“Siamo quasi al giro di boa, mancano giusto tre partite alla fine del girone d’andata e come ha suggerito coach Ramagli “la scalata verso la Final Eight inizia contro Pistoia”, l’avversario odierno, debole della sconfitta casalinga contro Trento. Diversamente la Virtus, che si presenta fortissima della vittoria sofferta, sudata ma meritatissima contro Varese. Contando di un Ale Gentile e Pietro Aradori decisamente in forma, l’entusiasmo sembra quello di inizio campionato, tanto calore, non solo in curva, ma anche negli altri settori dello stadio. E un coach che é decisamente pupillo della tifoseria…”

“Tra un dubbio e l’altro, Lafayette non scende in quintetto iniziale, ma spetta, come a Varese, a Stefano Gentile la cabina di regia. Ciò che é certo, é che la prima palla del match é sempre preda del pivot virtussino in casacca 44 e, come se non bastasse, conclude la medesima azione andando a schiacciare sotto la Calori, portando, dopo soli 16 secondi l’entusiasmo oltre le stelle. É una partita a primo impatto molto alla pari, tanté che le due compagine si allontanano e si riavvicinano come uno yo-yo impazzito, scavando il massimo divario a fine secondo quarto di 10 punti, con Pistoia che rincorre e la Virtus che scappa. 17 punti, quelli che Aradori segna nel primo tempo, segnando da qualsiasi posizione, in qualunque modo, in qualunque situazione.. E per fortuna che fino a poco fa era nell’occhio del ciclone.. Diversamente da Alessandro Gentile che, con soli 4 punti, 2 nel primo tempo e 2 nel secondo, non dà quell’apporto realizzativo necessario alla Virtus, ma portando una grande fisicità e concretezza difensiva che alla Virtus serve più di ogni cosa.
Terzo quarto amaro invece. Molto amaro, un parziale decisamente non altezza dei primi due quarti, 9-17 in favore di Pistoia. Ma a tenere avanti la Virtus, ci pensa colui che più di ogni altro é chiamato a mostrare i muscoli nei momenti di difficoltà, Klaudio Ndoja, rimasto a scaldare la panchina per circa 24 minuti. Come se fosse una tattica a sorpresa, coach Ramagli si affida a lui molto tardi, concedendogli 13 minuti totali.. e come lo ripaga Ndoja? 6 punti, 1 rimbalzo, 2 palle recuperate. Tanto calore dalla Curva, tanti applausi, tanta voglia di scendere in campo… E sapete qual é la cosa che mi ha fatto più emozionare? Forse molti di voi non l’avranno notato, ma il tifo e l’entusiasmo all’interno del palazzetto é rimasto sempre immutato, anche quando la Virtus era avanti di soli 3 punti, sembrava di essere sopra di 30.. Questo é ciò che si dovrebbe vivere a palazzo ogni domenica, cercando di evitare scetticismi inutili appena qualcosa va storto.”

“Ultima frazione di gioco. Nulla da segnalare, solo grande voglia di esultare ad ogni canestro virtussino. Qualche azione mal riuscita da parte di Pistoia, ci consentono di restare più tranquilli del previsto. 75-67 é il risultato finale. Tanta voglia di fare, non un gioco bellissimo, ma veder tanto impegno in campo, ci riempie il cuore di gioia.
La scalata verso le Final Eight é iniziata a gonfie vele. E allora perché non sbancare Avellino?”

“Forza VNere sempre”

Uomo della Curva: Klaudio Ndoja

Matteo Mazzega

Pubblicato da tirodatre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...