Sorta di allenamento per l’aquila, che batte agevolmente Orzinuovi.

Si parte dopo il minuto di silenzio per Perani, storica ala rossoblù e grande tifoso Fortitudo, si parte con la tripla di Mancinelli dopo il piazzato di Olasewere. Tandem Legion – Mancinelli, tripla dell’americano, Orzinuovi sbaglia un altro attacco e la effe vola in contropiede con la schiacciata di Pini per il +9 a metà quarto. Doppia palla persa dei lombardi, 2 su 2 dalla lunetta di Italiano e primo vantaggio in doppia cifra. Massimo vantaggio che si aggiorna 2 azioni dopo grazie alla trasformazione di Bryan dopo un rimbalzo offensivo, antisportivo a Sollazzo e situazione decisamente in discesa per Bologna. Continua a faticare clamorosamente Orzinuovi, con la Fortitudo che controlla agevolmente fino alla fine del primo quarto in vantaggio di 19, 30-11 al 10′.

Ventello subito concreto, pick and roll finalizzato da Italiano e gioco da tre punti di Cinciarini dopo un buon movimento di Sollazzo. Sensazione di partita da campetto, allungo a +26 e campionario di errori da parte di Orzinuovi eccessivo, altro airball da tre e altra palla persa. Rientra Gandini, primo bersaglio da tre per la Agribertocchi, altro canestro in contropiede e parziale favorevole lombardo di 7-2. Doppio Mancinelli-Italiano, torna a -19 Orzinuovi ma il capitano segna da tre e la rispedisce a -22. Ultimo possesso del quarto, confusione generale ma Legion mette tutti d’accordo e segna la tripla che chiude il primo tempo: 51-29 al 20′.

2 su 2 di Valenti da tre, che cerca in tutti i modi di rialzare la sua squadra, ma la difesa fa acqua da tutte le parti e i lombardi non riescono a tornare in partita. Minimo svantaggio per gli ospiti a -14, terzo quarto favorevole ad Orzinuovi ma per riaprire la partita serve altro. Valenti ci riprova ma sbaglia, McCamey fa tutto da solo e concretizza in penetrazione, +18 Fortitudo sul 66-48.

Tripla di Scanzi per il -15, Toure fa altrettanto e siamo incredibilmente a -12, Fortitudo al piccolo trotto e in evidente rilassamento. Mancinelli col suo movimento riporta a +16 la effe, con Italiano sono 18 e la piccolissima fiamma lombarda che s’era creata si spegne di nuovo. Cinciarini ha la peggio su un contatto con Olasewere e torna negli spogliatoi dolorante, colpo al bacino che non dovrebbe avere ripercussioni gravi. Spazio ai giovani Montanari e Boniciolli (Pietro), pratica che si chiude definitivamente un minuto dopo col punteggio finale di 76-67.

Vittoria senza particolari problemi da parte dei ragazzi di coach Boniciolli, apparte in apertura di terzo quarto dove il troppo rilassamento avrebbe potuto riaprire la partita. Male Orzinuovi soprattutto nell’inizio, 12 palle perse solo nel primo quarto e una prestazione troppo moscia per poter impensierire la Fortitudo. Testa alla prossima partita, importantissima per definire il primo classificato, tra Trieste e Fortitudo, in diretta per la prima volta su Sportitalia.

Tabellini:

Fortitudo Consultinvest Bologna-Agribertocchi Orzinuovi 76-67 (Parz: 30-11; 51-39; 66-48; 76-67)

FORTITUDO CONSULTINVEST BOLOGNA: P. Boniciolli, Cinciarini 7, Mancinelli 16, Legion 14, Fultz 2, Montanari, Gandini, Amici 6, Pini 2, Italiano 16, McCamey 9, Bryan 4. All. M. Boniciolli
AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI: Olasewere 15, Borghetti, Valenti 16, Antelli, Ghersetti 2, Zambon, Scanzi 6, Aziz ne, Ruggiero 7, Toure 7, Sollazzo 14. All. Crotti

Luca Tassinari

Pubblicato da tirodatre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...