Fortitudo show: battuta anche Ferrara

Tre su tre per i ragazzi di coach Boniciolli che espugnano anche Ferrara, al termine di una partita molto combattuta e bella.

Buon break iniziale della Fortitudo che si porta sul 5-2 ma viene rimontato in un amen da Ferrara con un frizzante Cortese. Parziale di 4-0 e si torna avanti grazie a Mancinelli, airball di Amici e libero a segno di Mccamey per il pareggio a quota 12. Perfetto inizio di Pini, unica macchia i 2 falli commessi in poco tempo che, con l’assenza di Chillo e Gandini, si fanno sentire eccome. Antisportivo a Fultz che si fa perdonare con un bell’arresto e tiro dai 5 metri, gara molto tesa, ottimo attacco bianco blu concluso da Cinciarini con una tripla centrale: Bologna avanti 21-19. Ultimo possesso concretizzato da Fultz che sbaglia però l’aggiuntivo, 23-19 al 10′.

Impatto imperioso sulla partita di Fultz e Bryan, assist del primo per la schiacciata con fallo del secondo e massimo vantaggio Fortitudo sul +7. I mattoncini costruiti dalla effe si frantumano in poco tempo, Ferrara recupera parzialmente ma rompe il ritmo offensivo con una palla persa. Terzo fallo per Pini (rivedibile il fischio arbitrale), i ferraresi tornano avanti di 2 e Bologna fatica immensamente sia in attacco che in difesa. Si ritorna a segnare con capitan Mancinelli, tripla di Fultz e nuovo +5, prima che Rush riaccorci di nuovo le distanze. Legion da tre dopo un’azione perfetta, ultimo del quarto per Ferrara, Cortese cicca e effe avanti 47-41 al 20′.

Cortese appoggia al vetro il canestro del -4, perfetto Amici dalla lunetta e si torna a +7, di nuovo Cortese e di nuovo -4. Grande rimessa di McCamey per Italiano, seconda tripla di Fultz e vantaggio in doppia cifra grazie alla penetrazione del play americano sponda bolognese. Ferrara aumenta il ritmo, Legion e Mancinelli tengono vivo l’attacco dei bianco blu ma Rush è indemoniato e fa riavvicinare i suoi a -5 al 30′, 64-69.

Tecnico a Boniciolli, errore di Hall dalla lunetta e tripla di Mancinelli che serve come il pane, in un momento della partita delicatissimo. Crolla Ferrara, altro errore e Italiano punisce da casa sua, in un minuto la Fortitudo torna a +10. Finisce la partita di Fantoni per falli, Amici si alza da tre e a metà quarto è +7. Sebbene in attacco i problemi facciano fatica a verificarsi, in difesa le lacune non sono poche, Ferrara concretizza a tratti e Amici si infiamma. Mattoni su mattoni nella lunetta ferrarese, ben 8 gli errori dalla mezzaluna, la effe fatica e il vantaggio si riduce a 5 punti coi liberi del Mancio. Troppo spazio a Rush, tripla e -2, ancora il capitano con 2 liberi, Cortese butta alle ortiche tutto il lavoro fatto sbagliando due triple senza ritmo e Legion chiude la partita dalla lunetta: finisce 91-85 per la Fortitudo.

Partita stupenda in cui si è visto il vero valore aggiunto della Fortitudo: in ogni momento ogni giocatore può fornire il suo apporto, nel momento del bisogno sono arrivate triple e giocate preziosissime che hanno indirizzato la partita sui giusti binari. C’è da migliorare in difesa, ma non mancano di certo le sensazioni positive in vista della prossima casalinga contro Orzinuovi: se si continua di questo passo, ci sarà da divertirsi.

Luca Tassinari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...