Campionato di Pallacanestro Maschile – Serie C Silver 2017/18
Sabato 30 Settembre 2017 – ore 21.00
Olimpia Castello 2010 – Vis Nova Elevators Persiceto  92-70

Tabellini
OLIMPIA CASTELLO: Fimiani (K) 17, Dall’Osso 10, Pedini, Beccaletto 19, Cavina 4, Zambrini 13, Pellacani 6, Lugli 17, Castellari, Zuffa, Governatori 6, Guastamacchia. All. Loperfido, Vice Martinelli.
VIS NOVA ELEVATORS: Acciarri 1, Cornale 5, Verardi 9, Baccilieri 10, Scagliarini, Papotti 3, Pasquini (K) 22, Carpani, Zappoli 2, Ferrari, Rusticelli 5, Almeoni 13. All. Berselli, Vice Buratti.

Si apre il sipario sull’edizione 2017/18 del campionato di serie C Silver emiliano-romagnola. La prima giornata vede l’Olimpia Castello ospitare la Vis Persiceto nel palazzetto di Castel San Pietro.
La partenza e il primo quarto in generale risultano sostanzialmente in equilibrio, con le squadre che mettono in campo diverse imprecisioni, complice sicuramente l’insicurezza dovuta al fatto che si tratta della prima partita in campionato. Il periodo di gioco si chiude 19-17 in favore dei padroni di casa.
Lo strappo alla partita viene però dato nel secondo quarto, dove la coppia Fimiani-Lugli si prende la responsabilità di creare il gap contro Persiceto, grazie a ben 6 triple nei primi 20 minuti di gioco. La Vis non resiste all’impeto e cerca di rimanere a galla nonostante il momento di difficoltà. Si chiude così il primo tempo sul risultato di 46-32.
Nel terzo periodo la Vis Nova Elevators cerca di ricucire punto dopo punto la distanza dagli avversari, arrivati fino al +20 nel punteggio. Sono i due bomber Pasquini e Almeoni a farsi carico delle responsabilità più importanti e così la Vis si rifà sotto, rompendo il muro della doppia cifra di vantaggio. Persiceto finalmente inizia a difendere come sa fare e le cose si complicano per i padroni di casa.
L’ultimo periodo vede la Vis imprimere ancora il proprio gioco con successo. La Nova Elevators arriva fino a -8 e con la palla in mano per chiudere un facile contropiede in lay up, che però viene sbagliato, a dimostrazione della serata no dei ragazzi di coach Berselli. Proprio in quel momento rientra in campo Fimiani, fermato prima da qualche problema di falli, e piazza due bombe praticamente consecutive che spezzano le gambe a ogni tentativo avversario di rimonta. La Vis incassa il colpo senza replicare e si scioglie come neve al sole. I minuti finali di garbage time servono solo ad incrementare la distanza nel punteggio tra le due formazioni, fino al risultato finale di 92-70.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categoria

Basket bolognese